cucinare

Il finger food è diventato popolare nei più famosi ristoranti stellati e sono moltissimi i cuochi amatoriali che cercano di replicarne le ricette, proponendole, poi, nelle cene con i loro amici o familiari più intimi. Alimenti dai toni “mignon”, da mangiare rigorosamente con le mani, adatti a un aperitivo o a un pasto leggero e chic. Cercheremo di riassumere questo significato in quattro ricette finger food facili da preparare.

  • La nostra prima proposta non è solo finger, ma anche vegetariana. Si tratta di burger di soia e piselli completamente assenti di carne. Per la preparazione occorre frullare insieme piselli, fagioli di soia, erba cipollina, olio e curry. Aggiungere del sale e un pizzico di pepe, insieme a del pangrattato. Una volta pronto l’impasto bisognerà dargli la forma di burger con le mani umide e farli cuocere su una piastra.
  • La seconda ricetta è a base di uova di quaglia, che vanno lessate per pochi minuti, sgusciate e tagliate a metà. Una volta preparata la base, non resta che studiare i giusti condimenti, potendo scegliere tra rucola, stracchino, tonno, prosciutto e creme varie. La soluzione ideale per preparare un piatto semplice ma d’impatto.
  • Anche questa ricetta è a base di uova e stiamo parlando, più precisamente, delle scotch eggs, le uova scozzesi racchiuse all’interno di una polpetta. Per realizzarle bisogna cuocere le uova nell’acqua per circa 5 minuti dall’ebollizione. Rimuovere il guscio e preparare la carne da condire con senape, scorza di limone, prezzemolo, salvia, sale e pepe. Una volta creato un composto omogeneo, bisogna formare le palline da stendere, in modo da potervi adagiare sopra l’uovo e richiuderlo con la carne. Panare il tutto e friggere in olio.
  • L’ultima proposta di ricette finger food ha come protagonisti i baci di dama, ma non quelli originali, bensì un’alternativa salata e altrettanto golosa. Ne possono essere preparate diverse versioni: con i funghi champignon, il formaggio e altro ancora, a seconda della vostra fantasia e dei vostri gusti. La preparazione è un po’ più lunga, ma non più difficile delle ricette finger food Cosa aspettate, quindi, a organizzare il vostro apericena “al dito”? Scopri altre ricette facili ed invitanti su cucinare.it