Come organizzare il proprio Matrimonio con una To Do List

Avete fissato la data e siete emozionatissime. Perfetto, godetevi questo momento perché da qui a quel giorno dovrete affrontare una fase definita l’“Odissea delle Spose”: i preparativi per il Matrimonio. La prima domanda sorge spontanea: “Da dove iniziare?”

matrimonio-budget-to-do-list-3

To Do List: una cosa alla volta

matrimonio-budget-to-do-list-3Tutto dipende da voi. Non abbiate paura: con un po’ di organizzazione le cose saranno più semplici. In questo ci viene in aiuto la To Do List, ovvero la lista delle cose da fare per organizzare il Matrimonio. Dovrete creare una sorta di agenda dove andare a decidere la scadenza di ciò che va fatto, fino ad arrivare al grande si. Sia che si tratti di qualche mese o di più di un anno, le tempistiche, anche se ristrette, sono più o meno le stesse. Come prima cosa vanno decise le priorità. Mi dispiace dover essere io a dirvelo, ma per alcune scelte potreste dover scendere a compromessi. Le prime cose da dover scegliere, sono quelle che comportano la necessità di un luogo o la presenza di una determinata persona. Ciò vuol dire che dovrete stringere bene i lacci alle sneakers più comode e fiondarvi in chiesa (o al comune), al ristorante, dal fotografo, dall’estetista e dal parrucchiere, al noleggio auto, da ogni persona che dovrà, in ogni caso, garantirvi non soltanto un servizio o un prodotto, ma la disponibilità di se stesso o del luogo. Scegliete un giorno per il Matrimonio, ma abbiatene pronto sempre un altro di riserva. Uno soltanto potrebbe non darvi la disponibilità di tutta l’equipe.

Definire il vostro Budget per il Matrimonio

Una volta fatte queste scelte potrete tirare un sospiro di sollievo. Il resto può essere fatto con un po’ più di calma. Per poter procedere con tutti i preparativi per il Matrimonio però c’è un’altra cosa importante da tenere in considerazione: il Budget, quella canaglia! Tranne che per quelle poche fortunate che possiedono un Budget illimitato e che possono permettersi di affittare pure il Colosseo, le altre dovranno stilare una lista delle priorità. Dovete prima vedere quale gruzzoletto potrete racimolare mettendo insieme risparmi, salvadanai, prestiti, parenti in fin di vita che vi hanno aggiunto al testamento e quant’altro. Una volta trovato il vostro tetto massimo, cercate di non strafare. Anche se qualche parente potrebbe dare forfait il giorno del Matrimonio, quindi invitati in meno da pagare in sala, potrebbe sempre uscire fuori la fidanzata del cugino, quindi stiamo punto e da capo! Tenete, perciò, qualche spicciolo da parte per le emergenze e gli imprevisti.

matrimonio-budget-to-do-list-3

Desideri e Priorità

Definito il Budget, è arrivato il momento di decidere come investirlo. E’ più importante invitare 300 persone al vostro Matrimonio, o avere l’ultimo abito della famosa atelier con il pizzo realizzato a mano? E’ meglio un menù a 12 portate con aragosta e caviale, o la limousine? Volete 25 minuti di fuochi d’artificio oppure km di archi di fiori? Ok, magari non avrete nessuno di questi sfarzi, o forse potreste concedervene qualcuno, tutto sta a come investite il vostro bel gruzzoletto. Una volta stabilito cosa sia più importante, fate un bel giro dei vari fornitori in maniera da poter capire quanto dovrete spendere per avere ciò che desiderate, o cosa possono offrirvi con i soldi destinati a quel servizio. Una volta che saprete cosa fare e quanto spendere per il vostro Matrimonio, il resto sarà una strada in discesa con molto meno stress. Oppure affidatevi ad un bravo Wedding Planner!