La criptovaluta lanciata da Awr e Winci che rivoluzionerà il modo di fare acquisti.

Il successo delle criptovalute è sotto gli occhi di tutti: semplici, efficaci, trasparenti, con valore tangibile. Subito dopo il successo di BitCoin, sono numerosi i progetti che hanno deciso di sfruttare i vantaggi delle criptovalute e, soprattutto, del protocollo che ne è alla base, la blockchain.

Sulla scia del crescente successo e della sempre maggiore affidabilità di questo sistema, nasce oggi la Criptovaluta Italiana al 100%. Si tratta di Winci, un progetto in partnership con AWR.

Awr, la community che cresce in maniera esponenziale.

Awr è una sharing community con un tasso di crescita sbalorditivo. Il suo sistema verrà ufficialmente presentato il 19 ottobre a Napoli e si basa su pochi semplici passaggi. Il primo, che è anche il suo obiettivo centrale, è quello di portare vantaggi ad ogni cliente, attraverso un meccanismo di fidelizzazione commerciale in grado di cogliere i benefici delle criptovalute. Awr è strutturato per fare in modo che la propria potenziale community di riferimento nasca attraverso la libera partecipazione, basata su precise norme etiche che garantiscono la bontà e la trasparenza del progetto.

Winci, il primo partner di Awr: cos’è e come funziona.

Il primo partner di Awr è Winci, prodotto che esemplifica l’obiettivo generale del network. Winci nasce come progetto mondiale finalizzato alla fidelizzazione di clienti per siti ed esercizi commerciali indipendenti. Lanciato dalla Brainvalley di Ruggero Argenio, Winci offre ai clienti di ogni esercizio coinvolto nel Winci circuit dei veri e propri credits in regalo. Questi possono essere ricevuti sotto forma di sconto, proporzionalmente agli acquisti che gli stessi clienti effettuano presso un’attività. Iscriversi è semplice: basta cliccare sul link  http://applications.nivolacloud.com/landing/wincitoken/ ed inserire le informazioni richieste.

Ecco come funziona praticamente:

  • Si aderisce al progetto Winci diventandone Ambassador.
  • Chi si iscrive riceve un regalo di 20 euro in credits.
  • Si regalano i credits a chiunque si conosca.
  • Ogni singola persona aderente riceve 20 credits.
  • I Commercianti ne ricevono ben 100.
  • Si può continuare a ricevere credits in regalo per ogni acquisto effettuato presso un esercizio commerciale convenzionato con il circuito Winci.

 

La nuova criptovaluta tutta italiana

Il prossimo 19 Ottobre parte la prima criptovaluta italiana.

A partire dal 19 ottobre 2019, sarà poi possibile convertire questi Credits in Winci Token.

In pratica, ogni partecipante, senza obblighi di alcun tipo, può guadagnare Winci credits in una modalità simile alla classica raccolta punti. Quando un commerciante aderisce al circuito Winci diventa un Merchant e riceve 100 euro in credits che può redistribuire sotto forma di sconti da lui stabiliti. Lo sconto, sempre sotto forma di credits, può essere utilizzato dal cliente in due modi: può decidere o di sfruttare subito i suoi credits o di accumularli. Ad esempio, 20 euro di credits corrispondono al momento più o meno a 10 euro di potere di acquisto. La novità assoluta rappresentata da questo sistema è che i credits che si accumulano possono essere convertiti in Winci Token, la nuova criptovaluta al 100% italiana che in brevissimo tempo si diffonderà in tutto il mondo.

Questa criptovaluta italiana rivoluzionerà il modo di effettuare acquisti e di fidelizzare la clientela. Renderà le transazioni chiare, trasparenti e semplici. E l’affidabilità del sistema è garantita dal protocollo Blockchain.

Sono già tantissimi i partner commerciali aderenti e il loro numero sta crescendo esponenzialmente. E può contare sulla partecipazione di brand sempre più famosi e affidabili.

Tra questi, l’emergente e promettente Start-up siciliana Trovaweb che ha fiutato l’enorme potenzialità del progetto e sta cominciando a promuovere l’iniziativa presso le oltre 4000 aziende che fanno parte del suo circuito commerciale.