Gigi Proietti, un uomo dal sorriso dirompente.

Gigi Proietti ci mancherà, l’improvvisa scomparsa di un talento come pochi ci lascia un vuoto che difficilmente potrà essere colmato. Un uomo, un attore, un artista dall’eleganza di altri tempi, un vero interprete della mentalità italiana, perfettamente in grado di farci sorridere come nessun altro.

Difficile da credere che una persona così speciale non potrà più essere con noi: tanto cinema, tante fiction ma soprattutto tanto teatro. Il teatro in effetti è sempre stato il suo palcoscenico preferito, il luogo dove il suo umorismo semplice, italiano, romano, era in grado di unire in sorriso le persone più diverse. Il punto è proprio questo: oggi sono veramente pochi gli uomini in grado di unire. A dividere, fomentare proteste e soffermarsi sui problemi, diciamoci la verità sono bravi un po’ tutti. Gigi Proietti invece era in grado di unire le persone, di annullare le distanze di pensiero con la sua semplicità. Forse è proprio questo il punto, oggi ci mancherà Gigi un po’ come un caro amico, come quelle persone che anche nei momenti difficili è in grado di tirarti su e farti sorridere. Oggi sono tante le problematiche che viviamo, e sono davvero poche le persone che col proprio ottimismo sono in grado di rovesciare la realtà. Tirar fuori il sole dalle nuvole non è cosa da tutti soprattutto perché, bisogna essere dei profondi conoscitori delle emozioni umane.

Gigi Proietti

Abbiamo bisogno di persone ottimiste, di persone che ci sappiano far sorridere anche quando non ne avremmo nessuna voglia. Gigi Proietti era questo: una persona che poteva risollevarti con la sua comicità, un profondo conoscitore dell’animo umano. Un eccezionale interprete della vita di tutti i giorni con l’ironia che solo i grandi possono avere. Ci mancherà il suo sorriso, ma potremo presto risolvere rivedendo i suoi film, le sue opere teatrali. La sua ricetta per un mondo migliore è molto semplice: un sorriso e una battuta, non serve altro. Grazie Gigi, ci mancherai.